venerdì 22 giugno 2018

Recensione Romanzo scritta a quattro mani - By Ely & Maggie - LO STRANIERO DI PARIGI di Alice Gerini

















Durante l'ultima sera di una vacanza a Parigi, la giovane americana Layla Silfrey viene derubata. Cellulare, portafogli, chiavi della stanza dell'ostello e biglietto aereo. Costretta e bloccata a Parigi, sarà il figlio dei proprietari dell'ostello, Aleksej, a prendersi cura di lei. Col passare dei giorni per Layla la città prende una forma completamente diversa, il ragazzo le farà scoprire la bellezza dell'eternità dell'arte, del clima passionevole e romantico che avvolge Parigi. Ma la città dell'amore ha piani ben diversi per Layla e Aleksej sembra nascondere un segreto... "In base alla persona con cui stai, anche il paesaggio abituale sembra diverso" Sull'autrice: Alice Gerini ha esordito nel genere rosa nel 2016 con il libro "La ragazza dei suoi sogni", ambientato a Senigallia, sua città natale. Il mare e la musica sono le sue principali fonti di ispirazione.






La storia di questo romanzo è ambientata nella città dell'amore in assoluto, Parigi.
La scrittura è semplice e la trama è carina. Una giovane donna americana viene all'improvviso derubata in una serata passata all'insegna del divertimento in un quartiere di Parigi. Da quel momento in poi la sua vacanza diventa come quasi l'inizio di un incubo vero e proprio. Grazie all'aiuto inaspettato del ragazzo, figlio dei proprietari dell'ostello dove Layla alloggia, Aleksej ha la possibilità di pernottare a casa lui nell'attesa di riavere di avere la possibilità di lasciare il paese straniero per fare ritorno negli Stati uniti.
Ho trovato le descrizioni di alcuni luoghi visitati dai due protagonisti carine ed abbastanza curate.
E' stato come un piccolo tour turistico tra le pagine di un libro.
Durante la lettura di gran parte del libro ho riscontrato troppi cambi di pov, anche nella stessa pagina, che mi hanno mandato letteralmente in confusione obbligandomi, a volte, a tornare indietro nella lettura per capire di chi fosse il pensiero scritto.
E' proprio questo fatto che mi ha rallentato molto la lettura.






"Lo straniero di Parigi" è un romanzo che racconta la disavventura di un'americana, Layla, (in vacanza a Parigi insieme ad un'amica) , che viene derubata di tutti i suoi averi, tra cui il biglietto per il volo di ritorno in patria; ovviamente ciò le impedisce di poter tornare in America il giorno dopo, a quel punto la sua amica la affida di malavoglia al figlio dei proprietari dell'ostello in cui hanno alloggiato, Alex, mentre lei rientrerà a casa e avviserà i genitori di Layla dell'accaduto. Alex inizialmente lo farà solo per avere una recensione positiva, ma qualcosa lo spinge ad occuparsi amorevolmente di quella giovane ragazza, tanto che la invita a casa sua e si offre di farle conoscere Parigi. Tra una visita, un'uscita e una partita di pallone, accadrà qualcosa tra Layla e Alex...come in tutti i romance non manca il colpo di scena... Cosa nasconde il ragazzo? Il romanzo presenta continui cambi di pov e questo mi ha mandata in confusione tanto che ho dovuto rileggere spesso alcune parti, specie nei primi capitoli. Lo stile è abbastanza scorrevole e ciò che ho amato di più sono state le accurate descrizioni di Parigi e il personaggio di Alex che, a parer mio, ha una psicologia ben sviluppata. Si vede che l'autrice ha dedicato cura alla sua storia e alla sua caratterizzazione. Layla invece, l'ho trovata spesso immatura. Tutto sommato il romanzo è molto carino ed è piacevole leggerlo. 












Nessun commento:

Posta un commento

Segnalazione Romanzo - LE MERAVIGLIOSE AVVENTURE DI UN'INSEGNANTE PRECARIA di Anna Maria Arvia

Respiro Readers vi segnalo il primo romanzo  di un'autrice italiana emergente. TITOLO: ...