sabato 31 marzo 2018

Segnalazione Romanzo - TRA I SEGRETI DI VILLA AURELIA di Brunella Giovannini








Respiro Readers,

oggi vi voglio segnalare il romannzo

di Brunella Giovannini.





TITOLO: Tra i segreti di Villa Aurelia

AUTRICE: Brunella Giovannini

CASA EDITRICE: Leucotea





Tra le crepe di Villa Aurelia, aperte dal sisma emiliano nel 2012, si annidano segreti sepolti indisturbati da quattro secoli. Diana, che ha trovato dei documenti nel doppio fondo di un baule, scopre di essere direttamente legata a quei segreti e che le avversità che negli anni hanno funestato lei e la sua famiglia, forse sono imputabili a un maleficio che si trascina nel tempo. Dopo un attentato in cui perde la vita anche il marito e in seguito a minacce, viene costretta a trasferirsi insieme ai suoi figli, in un luogo dell'Alto Adige, sotto protezione. Il dolore e la lontananza forzata dai propri cari, mettono a dura prova il suo temperamento ma l'affetto ricevuto da due anziani vicini di casa, riesce a mitigare le difficoltà quotidiane. Solo nel momento in cui potrà tornare nel paese natio, scoprirà che anche il luogo tra i monti dove ha vissuto negli ultimi anni, è strettamente legato al passato... .






Era entrata nel suo appartamento, aveva appoggiato la borsa sul tavolo e con mani tremanti, cercò di aprire la busta...
“Cara Diana, quanta voglia ho di riabbracciarti! Ogni mattina quando apro gli occhi e ogni sera prima di addormentarmi, mi chiedo quando arriverà il giorno in cui potrò rivedere te e i bambini. Io continuo ancora a chiamarli bambini ma so che sono cresciuti, cerco di immaginare come possano essere e sono certa di una cosa: saranno meravigliosi! Come sicuramente saprai, il nostro paese è stato recentemente colpito dal terremoto. Durante le prime scosse del 20 maggio, sulle pareti esterne della nostra casa sono comparse profonde crepe e stavamo aspettando un sopralluogo dei tecnici quando l'evento del 29, ha fatto crollare una parte del tetto e l'abitazione è diventata inagibile. Abbiamo vissuto momenti indimenticabili, i forti sussulti erano accompagnati da boati e non ti nascondo che a volte, ho pensato che fosse la fine, di tutto. Eravamo a tavola. erano poco più delle tredici quando le pareti intorno a noi hanno iniziato ad oscillare, dalla finestra abbiamo visto il comignolo volare giù dal tetto e si sentivano strani scricchiolii. Io e i tuoi zii ci siamo guardati in silenzio e siamo corsi fuori; nella foga di uscire, proprio davanti alla porta ho inciampato e sono caduta fratturandomi una spalla, ma non ti preoccupare mi hanno messo il gesso ed ora è solo questione di tempo. Addirittura, appena caduta non mi sono nemmeno resa conto di essermi fatta male; eravamo sull'aia e sentivamo la terra sollevarsi sotto i nostri piedi, tutto era accompagnato da un rumore sordo, terrificante. Speriamo non accada mai più...
I parenti di tua zia Silvia ci hanno prestato una roulotte che abbiamo sistemato vicino alla pianta di noci ma di giorno c'è un caldo insopportabile e non ci si riesce a stare e di notte, a fatica si dorme. E' una soluzione temporanea, vedremo in seguito che decisione prendere...
Diana, se vedessi in che condizioni è il nostro paese... Tantissime abitazioni anche costruite recentemente, sono state lesionate in modo grave e sono inagibili, molte persone sono accampate in una tendopoli che è stata allestita nel parco del Salici. La chiesa ha subito danni notevoli, dalla rocca sono caduti grossi massi. Ieri sono passata davanti a corte Aurelia, ci sono stati crolli e ai piedi della facciata è un ammasso di rottami, che tristezza! Ultimamente, abbiamo ricevuto spesso visite dei Carabinieri; a volte il maresciallo si ferma anche solo per scambiare due chiacchiere e ci ha raccontato che stanno tenendo sotto controllo il podere vicino al nostro, quello che era disabitato da almeno quindici anni. Ora è stato affittato ad un'impresa di autotrasporti. Negli ultimi tempi avevamo notato nelle vicinanze un movimento di camion e ruspe piuttosto insolito e tuo zio, con la scusa di passeggiare tra i campi, dice che ha visto grandi e profonde buche, chissà cosa dovranno fare... Zio Aldo che nonostante l'età ha ancora un'ottima memoria, ha raccontato che l'altro giorno ha notato alcuni uomini che stavano parlando vicino ai mezzi ed è sicuro che tra loro c'era il cugino di tuo marito, quello che ha partecipato ai funerali e che hai trattato così freddamente... Ora sono costretta a interrompere la scrittura anche se avrei ancora tante cose da raccontarti; abbiamo di nuovo una visita dei Carabinieri. Stanotte c'è stato un incendio devastante nel podere vicino e tutti i camion sono andati a fuoco...


Nessun commento:

Posta un commento

USCITE LIBROSE HARMONY - COLLANA DESTINY - 26 Maggio 2018

LA PASSIONE RIVELATA di Janice Maynard Ellie Porter ha passato l'infanzia con Con...