giovedì 22 febbraio 2018

Segnalazione Romanzo - CUORI FRA LE RIGHE - Raccolta di racconti a Scopo Benefico.




Ciao Readers, oggi vi vorrei segnalare una Raccolta di storie scritte da 10 autori diversi per un'iniziativa benefica. Tutti i proventi della vendita saranno devoluti per l'Associazione Tom & Jerry che si occupa della tutela degli animali abbandonati.







TITOLO: Cuori fra le righe

AUTORI:
 Barbara Anderson - Mathilde Bonetti - Chiara Casalini - Gianni Ciardi - Chiara Cipolla - Lorena Corvin - Danila Delaiti - Alessandro Di Girolamo - Mirta Drake - Pitti Du Champ - Alberto Guerrini - Annabelle Lee.


LINK ACQUISTO AMAZON EBOOK:


LINK ACQUISTO AMAZON CARTACEO:




Dodici autori di generi molto differenti - dal rosa al gotico, dal fantasy al distopico, dallo storico alla poesia - uniti per la prima volta per rendere omaggio al sentimento più nobile: l’amore. In ogni racconto c’è un pezzo di cuore, di animo, che chi scrive regala al lettore, in un mosaico di solidarietà a favore dell’Associazione Tom&Jerry Onlus di Buccinasco (Mi) dedicata agli animali abbandonati. Un libro fatto di emozioni, tutte da leggere. Per una nobile causa.





Gianni Ciardi Settegiorni C’era una volta una giovane ragazza di diciassette anni. Il suo nome era Jess e viveva in una piccola città di provincia. Aveva capelli color mogano, occhi verdi e un volto gentile. Era molto amata dai suoi pochi amici, che ne apprezzavano il senso di responsabilità. Ottima studentessa di liceo e volontaria presso un’associazione per l’assistenza ai disabili, non riusciva mai a star ferma. Doveva necessariamente occupare ogni momento della giornata già di per sé impegnativa: una continua insoddisfazione che non riusciva a placare, né a capirne l’origine. Correva sempre, Jess, sapeva solo quello. Un giorno, un lunedì ventoso d’autunno, vide una anziana signora che faticava a portare il sacchetto della spesa tra la folla della via centrale della città. La donna, a intervalli di pochi passi, era costretta a posare a terra il pesante fardello. La giovane non ci pensò che pochi secondi. Si avvicinò alla donna e le offrì il suo aiuto con un sorriso che avrebbe scaldato il cuore di chiunque. “Ben gentile, signorina. La ringrazio” disse la donna con un forte affanno. Era gracile come cristallo, coi capelli bianchi e scompigliati, avvolta in un cappotto grigio che aveva conosciuto tempi migliori. “Di nulla, signora, se posso esserle utile” rispose Jess afferrando la spesa, in attesa di istruzioni. “Io abito in fondo al viale. Mi segua”. L’anziana signora non smetteva di ringraziarla durante il breve tragitto. Le raccontò la sua vita, almeno una parte, passo dopo passo. Pochi minuti dopo arrivarono davanti al portone indicato dalla signora. La ragazza le riconsegnò il sacchetto e la salutò. “Che Dio la benedica, signorina. Sia felice!” concluse la donna. Jess la vide aprire il portone di legno e sparire lungo un corridoio in penombra prima che il battente si richiudesse. Mentre tornava sui suoi passi, ripensò all’augurio che le era stato appena fatto. Sia felice! Un bellissimo pensiero… Jess lo era? Si stava chiedendo quello, quando una donna le si parò davanti sbarrandole la strada. La ragazza la guardò con sorpresa. Era identica alla vecchietta che aveva appena aiutato, tranne per l’abbigliamento. La signora che aveva di fronte portava occhiali da vista con spesse lenti, un cappotto nero di ottimo taglio e una borsa in pelle lucida a tracolla. “Mi scusi” disse la sconosciuta. “Salve”. Jess riuscì a dire solo questo. Non si era ancora ripresa dalla sorpresa. “Ho visto che ha aiutato mia sorella a portare quel peso. Le avevo detto di aspettarmi. È stata gentilissima”. “Si figuri” replicò Jess. “No, affatto. Di questi tempi è difficile trovare qualcuno che si prodighi per gli altri. C’è egoismo e indifferenza nell’aria che respiriamo” sentenziò la donna con un tono di rammarico. “Non tutti, mi creda”. “Vero. È per questo motivo, per la sua cortesia nei riguardi di mia sorella, che voglio farle un dono”. La signora stava trafficando con una mano all’interno della borsa. Estrasse, con un ampio sorriso, un sacchetto rosso chiuso da un nastrino di raso argentato e glielo pose sulla mano. Jess non ebbe tempo di rifiutare. Fu costretta a chiedere: “Cosa contiene?”. “Cioccolatini. Li ho appena comprati nella pasticceria in fondo al viale”. Vedendo l’espressione incerta della giovane, aggiunse: “Li accetti. Mi farebbe davvero piacere”. Jess non poté che ringraziare. L’anziana signora le sorrise e la salutò dirigendosi verso il portone della sorella. Entrò nel vecchio stabile, passando accanto a un uomo che stava uscendo in quel momento. Jess si incamminò con il regalo nella mano: lo aprì con curiosità ed estrasse un cioccolatino avvolto in carta argentata. Lo scartò per gustarlo e si accorse di una scritta interna alla carta. Lesse mentre gustava il sapore delicato del cioccolato, con un retrogusto all’arancia molto gradevole, che le solleticò il palato. Una buona azione è solo il principio!




Nessun commento:

Posta un commento

NUOVA USCITA LIBROSA HARMONY - COLLANA HISTORY - 17 Novembre 2018

LA MISTERIOSA DONNA DELL'ISOLA di Lara Temple Wild Lords and Innocent Ladies  3 ...